La nostra prova della nuova gomma Anlas Capra Extreme sulla nostra Arica Twin CRF1000
Gomma: Anlas Capra Extreme (versione durezza media)
Pressione adottata: 2.0 bar anteriore e 2.0 bar posteriore
Temperatura ambientale rilevata: MIN: 16°C – MAX: 22°C
Km percorsi: 500 Km onroad + 400 Km offroad

OFFROAD su TERRA SECCA – Extreme è una gomma molto morbida, soprattutto l’anteriore, riesce pertanto a copiare il terreno duro in modo molto confortevole non facendoti accusare in modo evidente il peso della moto che abbiamo usato durante la prova.

OFFROAD su ERBOSO– Extreme si è comportata davvero bene, i suoi tacchetti pronunciati sui fianchi dell’anteriore hanno offerto un buon feel anche dove il manto erboso risultava particolarmente scivoloso.

OFFROAD su FANGO – Anche qui la differenza dei suoi tacchetti pronunciati sull’anteriore viene in aiuto, un pò meno il grip sul posteriore che su condizioni di discreta pendenza ha dato qualche segno di cedimento. Per quanto concerne la capacità di scarico fango sull’anteriore, non abbiamo avuto condizioni cosi critiche da poter riscontrare eventuali suoi pregi o difetti, nel complesso non abbiamo evidenziato particolari disagi in merito.

ONROAD su TRASFERIMENTI – Il binomio di una gomma cosi morbida sull’anteriore e una moto abbastanza pesante ha registrato una condizione di guida davvero difficoltosa. Abbiamo sperimentato diverse pressioni sull’anteriore nel tentativo di migliorare il confort durante i trasferimenti ma in ambedue i casi (pressione maggiore a 2.0 bar e pressione inferiore a 2.0) oltre a registrare un consumo significativo lo pneumatico ha offerto poca sicurezza costringendo una guida impegnativa. La gomma nasce e si riconferma essere nata per essere una gomma offroad. Un appunto positivo è doveroso farlo: dopo un consumo di circa il 40% la gomma ha registrato un buon miglioramento sia nel confort che nella stabilità anche in uso autostradale.

CONSUMI – il treno adottato ha registrato un consumo molto progressivo, il posteriore, dopo un iniziale rapido consumo ha stabilizzato lo stesso garantendo alla gomma una durata maggiore, l’anteriore in uso misto, on road per trasferimenti e offroad per allenamenti si è comportanto egregiamente registrando comunque significativi consumi su asfalto.
In complessivo il prodotto ci ha divertito molto, ed in un impiego offroad è sicuramente una validissima opzione. Lo sconsigliamo per un uso misto se non per brevi trasferimenti su asfalto. La nostra scelta per la gibraltar race sarà comunque il modello CAPRA X, un compromesso per una maxienduro che permetta un equilibrio maggiore per una moltitudine di percorsi in differenti condizioni climatiche.